Esperienza e sviluppo del cervello

SINOSSI

Il risultato di un processo di sviluppo, ovvero l’emergere di un individuo adulto, con le sue caratteristiche e capacità specifiche, dipende da una interazione fra le caratteristiche genetiche dell’individuo e le esperienze specifiche cui tale individuo è esposto durante lo sviluppo. Questa conferenza illustrerà il ruolo dell’ambiente e dell’esperienza nello sviluppo del cervello. Verranno presentati brevemente i meccanismi alla base della formazione dei circuiti neurali, ovvero di specifici gruppi di cellule nervose interconnesse tra loro dalla cui attività dipendono tutte le diverse funzioni cerebrali e quindi anche le nostre capacità di percepire, di compiere azioni, di ricordare e di immaginare. Verrà mostrato come l’esperienza sia fondamentale per la maturazione finale dei circuiti corticali e per la maturazione delle diverse funzioni che da essi dipendono. Vedremo che alla specificazione genica va il ruolo di guidare i processi iniziali dello sviluppo cerebrale e quello della formazione iniziale delle connessioni neurali; all’esperienza specifica dell’individuo ed alle sue interazioni con l’ambiente va il ruolo di guidare le fasi finali dello sviluppo dei circuiti cerebrali, guidando lo sviluppo delle diverse espressioni del comportamento in maniera individuo – specifica. Vedremo come l’esperienza agisca in maniera particolarmente efficace per modellare lo sviluppo dei circuiti nervosi durante particolari finestre temporali dello sviluppo dette periodi critici e discuteremo le implicazioni che l’esistenza di periodi critici comporta; infatti, terminati questi periodi, che hanno una durata diversa per le diverse funzioni in sviluppo, l’esperienza non avrà più lo stesso effetto e quindi, se i circuiti cerebrali non sono stati “esercitati” in maniera appropriata durante queste finestre di opportunità, qualcosa è andato perso per sempre. Vedremo infine come esperienze precoci possano portare a modifiche permanenti del comportamento e come questi effetti dell’esperienza e dell’ambiente possano dipendere dalle caratteristiche genetiche di un individuo.

VIDEO